HomeRicerca NewsAl di là delle onde, storie di accoglienza in Valle d’Aosta



12 agosto 2021

Al di là delle onde, storie di accoglienza in Valle d’Aosta


24 agosto 2021 evento organizzato dal Consorzio Trait d’Union e dal gruppo territoriale di Aosta dell’associazione Refugees Welcome Italia

Martedì 24 agosto 2021 alle ore 18 presso la piazzetta del comune di Saint-Rhemy-en-Bosses si terrà l’evento “Al di là delle onde, storie di accoglienza in Valle d’Aosta” organizzato dal Consorzio Trait d’Union, nell’ambito del progetto SAI – Sistema di Accoglienza e Integrazione, e dal gruppo territoriale di Aosta dell’associazione Refugees Welcome Italia, in collaborazione con il comune e la Chiesa parrocchiale di Saint-Leonard.

L’iniziativa prevede la partecipazione di Mohamed Ahmed Muse, un giovane rifugiato somalo accolto al suo arrivo in Italia in Valle d’Aosta ed ora ospite di una famiglia, grazie all’attività sul territorio dell’associazione Refugees Welcome.

Seguirà un concerto del cantautore valdostano Alberto Visconti, autore di Welcome Refugees, brano vincitore del Festival di Sanrito 2021, realizzato insieme al CoroMoro, gruppo composto da giovani africani richiedenti asilo che vivono in Piemonte. La canzone è il primo risultato del lavoro di ARTatSEA, un progetto che coinvolge artisti immigrati e italiani con l’obiettivo di «portare l’arte in mare per abbattere muri geografici, differenze e diffidenza».

In caso di maltempo l’iniziativa si sposterà nella Chiesa parrocchiale di Saint-Leonard.

Il progetto di accoglienza SAI è rivolto a richiedenti e titolari protezione internazionale, è stato avviato nel 2017 nei comuni di Saint-Vincent, Champorcher e Saint-Rhemy-en-Bosses con complessivamente 25 posti disponibili e ha lo scopo di accompagnare le persone accolte verso la riconquista della propria autonomia.

 
 
(12 agosto 2021)