HomeRicerca ApprofondimentiNuove generazioniCoNNGI - Coordinamento Nazionale Nuove Generazioni Italiane



CoNNGI - Coordinamento Nazionale Nuove Generazioni Italiane

 

Il CoNNGI - Coordinamento Nazionale Nuove Generazioni Italiane (www.conngi.it) è un’associazione di promozione sociale nata nel 2017 nell’ambito delle attività della Direzione Generale dell’immigrazione e delle politiche di integrazione (Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali), con il supporto di Anpal Servizi S.p.A., con l’obiettivo di rappresentare in maniera unitaria tutti i giovani con background migratorio, sia a livello nazionale sia internazionale.

Il CoNNGI conta al suo interno 35 associazioni di giovani con background migratorio provenienti da tutta Italia, coinvolgendo circa 5000 persone, le quali rappresentano un “ponte” fra il nostro Paese e altri 40 paesi nel mondo.

 

Nel 2019, la rete delle associazioni che aderiscono al CoNNGI ha lanciato la nuova edizione del suo Manifesto, attraverso il quale intende contribuire alla definizione di politiche volte a garantire maggiori opportunità di inclusione e valorizzazione della pluralità identitaria e delle competenze dei giovani con background migratorio. Il Manifesto delle Nuove Generazioni Italiane 2019 è articolato in sei ambiti: scuola; lavoro; cultura, sport e partecipazione; cittadinanza e rappresentanza politica; comunicazione e media e cooperazione internazionale. È stato presentato il 2 e 3 maggio 2019 a Genova nell’ambito del seminario nazionale “Protagonisti! Le nuove generazioni si raccontano”, appuntamento promosso dal CoNNGI ogni anno in una città diversa, nel quale le nuove generazioni si confrontano con le istituzioni locali e nazionali. Le due prime edizioni si sono tenute nel 2017 a Reggio Emilia e Gattatico e nel 2018 a Padova. 

In questi anni, in quanto interlocutore istituzionale, il CoNNGI ha partecipato all’Osservatorio nazionale per l’integrazione degli alunni stranieri e per l’intercultura (Ministero dell’istruzione, dell’Università e della ricerca); al Tavolo Migrazione e Sviluppo del Consiglio Nazionale per la Cooperazione allo Sviluppo (Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale), nell’ambito delle cui attività ha altresì collaborato all’organizzazione del primi due Summit Nazionali delle diaspore in Italia; e al gruppo Integrazione dell’Osservatorio Nazionale per l’Infanzia e l’Adolescenza (Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali).

A livello internazionale il CoNNGI ha partecipato al Civil Society Empowerment Programme della Commissione europea (gennaio 2019), alla tavola rotonda Diaspora engagement in the EU presso il Parlamento europeo (novembre 2019) e all’Innovation Lab dell’OECD High Level Policy Forum di Parigi (gennaio 2020) come uno dei dieci progetti più innovativi realizzati nei Paesi OECD.

Il CoNNGI è stato ed è coinvolto in diversi progetti di rilievo nazionale e internazionale, come “IHAVET - Integrated Holistic Approach to a Validated European Tool”, nato nell’ambito del programma Erasmus+ è cofinanziato dall’Unione Europea, focalizzato sull’educazione considerata come il primo passo verso l’inclusione sociale; “OLTRE. La voce dei nuovi migranti”, cofinanziato dalla Commissione Europea, che ha l’obiettivo di ascoltare e dare voce alle nuove generazioni intorno a temi fondamentali quali identità, inclusione, accoglienza e partecipazione; e B.E.S.T. – Buone pratiche, scambi di ESperienze e Training per l’intercultura, che intende sviluppare e promuovere l’empowerment sociale di giovani con background migratorio.

Nel 2020, a causa dell’emergenza sanitaria, il CoNNGI decide di trasferire online l’appuntamento annuale del suo seminario nazionale dedicato questa volta a rappresentanza, partecipazione, cittadinanza, politica. All’evento, svoltosi dall’8 al 12 giungo 2020, partecipano personalità quali la senatrice Emma Bonino e il Presedente del Centro Astalli Padre Camillo Ripamonti. Nel mese di maggio 2020 il CoNNGI aveva anticipato il seminario con un incontro dedicato alla questione regolarizzazione coinvolgendo nella discussione diversi sindacalisti, onorevoli, fra cui il Presidente della Commissione Affari Costituzionali Giuseppe Brescia e Riccardo Magi, nonché il Presidente di ILO Italia Gianni Rosas.

Durante i mesi di emergenza sanitaria a partire da marzo 2020 tutte le associazioni aderenti al CoNNGI si sono impegnate in attività (mediazione culturale, orientamento rivolto alle scuole, supporto didattico, distribuzione alimentare…) volte al sostegno dei territori di appartenenza, in particolare nei confronti dei cittadini migranti o con background migratorio in situazione di difficoltà.


Come aderire al CoNNGI?


Tutte le Associazioni - che abbiano tra le finalità la valorizzazione del ruolo dei giovani con background migratorio nella società – possono aderire al Coordinamento Nazionale Nuove Generazioni Italiane. Per aderire si deve inviare una domanda corredata dallo Statuto e/o atto costitutivo dell'Associazione alla mail del CoNNGI: info@conngi.it.

Il Consiglio Direttivo del CoNNGI, ricevuta la candidatura, la sottopone all'Assemblea Generale nella prima riunione utile. L'Assemblea vota a maggioranza assoluta dei componenti circa l'adesione delle nuove Associazioni.

L'Associazione diventa parte del CoNNGI con la sottoscrizione del Protocollo di Intesa, del Regolamento e del Manifesto delle Nuove Generazioni Italiane (2019).

Le associazioni del CoNNGI


Contatti: info@conngi.it